Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi


Euronics al CES 2018: I TV LG con processore Alpha 9 e intelligenza artificiale ThinQ

LG potenzia la qualità d’immagine e le funzionalità smart dei suoi nuovi TV OLED e LCD con l’Intelligenza Artificiale ThinQ e il processore d’immagine α (Alpha) 9.

CES 2018 LG TV

L’Intelligenza Artificiale ThinQ e il processore d’immagine α (Alpha) 9 sono le due grandi novità che impreziosiscono alcuni dei TV OLED e LCD Super UHD presentati al CES di Las Vegas da LG. Grazie all’utilizzo del Natural Language Processing (NLP), che garantisce un controllo vocale intelligente e funzioni di connettività basate sulla tecnologia proprietaria di deep learning DeepThinQ, l’Intelligenza Artificiale ThinQ di LG consente all’utente di connettere il TV a device esterni quali la console da gioco o la soundbar con la massima facilità e di cercare, tramite comandi vocali in linguaggio naturale inviati attraverso il telecomando con microfono, informazioni, immagini e video con contenuti specifici, come ad esempio “mostrami un video con i migliori giochi del 2017” o “mostrarmi tutti i film in cui ha recitato questo attore”. Grazie all’integrazione di ThinQ con i servizi basati sull’Electronic Program Guide (EPG), è possibile ottenere sempre tramite comandi vocali informazioni in tempo reale sulla trasmissione che si sta vedendo, far passare automaticamente il TV al canale con il contenuto desiderato all’ora desiderata, risalire alla colonna sonora del film che si sta guardando, impostare lo spegnimento del televisore dicendo semplicemente “spegniti quando questo programma è terminato”, senza quindi dover ripetere il nome del programma o inserire un orario specifico, e così via.

CES 2018 LG TV

IMMAGINI IMPECCABILI CON α (ALPHA) 9

Il nuovo processore d’immagine α (Alpha) 9 integrato nei TV OLED e negli LCD della gamma Super UHD 2018 di LG si distingue innanzitutto per il processo di riduzione del rumore in quattro fasi con il quale ottimizzare la nitidezza delle immagini, le funzioni avanzate di mappatura dei colori per visualizzarli su schermo con la massima fedeltà rispetto al contenuto originale, l’algoritmo di correzione del colore per tinte più naturali e supporto all’High Frame Rate (HFR) per la gestione di video con elementi in rapido movimento come eventi sportivi o film d’azione con una frequenza fino a 120 fps (fotogrammi al secondo). L’algoritmo proprietario Enhanced Dynamic Tone Mapping viene invece utilizzato per analizzare dinamicamente frame by frame le immagini così da ottimizzare la resa a schermo a seconda del contenuto in riproduzione. Per quanto riguarda l’HDR, i nuovi TV continuano a offrire la più ampia compatibilità con i vari formati esistenti: Advanced HDR by Technicolor, Dolby Vision, HDR10 e HLG (Hybrid Log-Gamma).

CES 2018 LG TV

TV OLED 2018 SERIE W8, E8, C8 E B8

Scendiamo più nel dettaglio e andiamo a vedere le peculiarità delle varie Serie che compongono la gamma TV OLED di LG. La W8, disponibile con schermo di diagonale da 77 e 65 pollici, si pone come l’anno scorso in cima al catalogo LG e rappresenta l’evoluzione della Signature Series W7 del 2017, dalla quale eredita il design supersottile con pannello da appendere al muro mediante un sistema a magneti da collegare mediante un unico cavo alla soundbar esterna Dolby Atmos che comprende anche la sezione elettronica e le connessioni. La Serie E8 (65”/55”) sfoggia un design inedito, con un’unica lastra di vetro che unisce la base in alluminio al pannello OLED, creando per quest’ultimo un affascinante effetto di “sospensione” o “galleggiamento”. Il sistema audio è a 4.2 canali Dolby Atmos. La Serie C8 (77”/65”/55”) e B8 (65”/55”) integrano invece un impianto 2.2 canali con la Serie B8 che integra il processore d’immagine α (Alpha) 7 che non può gestire HDR e High Frame Rate contemporaneamente a differenza dell’α (Alpha) 9 integrato negli altri modelli. Confermata poi la nuova piattaforma smart webOS 4.0 con supporto a Google Assistant.

CES 2018 LG TV

TV SUPER UHD CON NANO CELL E RETROILLUMINAZIONE FALD

La gamma 2018 di TV LCD della serie Super UHD, dedicati quindi a chi cerca la più alta qualità d’immagine da un pannello a cristalli liquidi, combina la tecnologia Nano Cell (la variante di LG dei Quantum Dots) con il processore d’immagine α (Alpha) 7 e la retroilluminazione FALD (Full-Array Local Dimming), quest’ultima in grado di offrire zone di retroilluminazione più dense lungo i bordi del display così da offrire neri più compatti e uniformi, sfumature di grigio più morbide e maggiori dettagli nelle zone d’ombra, quelle solitamente più critiche da riprodurre all’interno di un’immagine.

CES 2018 LG TV

Per quanto riguarda gli LCD Super UHD con Nano Cell e processore d’immagine α (Alpha) 7, LG ha svelato la Serie SK9500 (65”/55”) dotata di retroilluminazione FALD (Full-Array Local Dimming) Pro e supporto al Dolby Atmos, la Serie SK9000 (65”/55”) con retroilluminazione FALD e Dolby Atmos e infine la Serie SK8000 (75”/65”/55”) con retroilluminazione Local Dimming e Dolby Atmos.

CES 2018 LG TV

Prenota e ritira